Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

12^ Coppa del Mediterraneo – 1^ giornata di gara

index

È cominciata alla grande l’avventura spagnola degli atleti azzurri impegnati nella 12^ Coppa del Mediterraneo. La delegazione italiana, guidata dal vicepresidente vicario Domenico Coradeschi, è uscita con grande autorevolezza da una prima giornata di gara che è stata avara di classifiche per tutti i concorrenti delle 17 nazionali presenti a Torrijos (Toledo): Belgio, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Italia, Norvegia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca, San Marino, Spagna, Svezia, Svizzera e Ucraina.

La prima giornata si è svolta, infatti, su terreni difficili e inusuali e per certi aspetti estremamente insidiosi, che hanno messo a durissima prova tutti i binomi.

A livello individuale, le due formazioni azzurre, quella dei Continentali e quella degli Inglesi, hanno messo una importante ipoteca sul risultato finale e le loro performance sono tanto più significative in quanto la media delle prestazioni ha risentito pesantemente delle condizioni ambientali e dei terreni.

Nei Continentali Mauro Pezzulli con Muller (k) si è issato più in alto di tutti nella sua batteria e ha messo in cascina uno strepitoso 1° ECC. CAC – CACIT. Sicuramente degna di nota la prestazione di Giuliano Goffi con il suo Erer De Keranlouan (eb) che ha incarnierato un 4° Ecc. di grande importanza anche per la classifica finale a squadre.

Negli Inglesi, stessa clamorosa affermazione per Mirko Caramanti che con la Elacensis Malenina ha dominato la sua batteria con un lusinghiero 1° ECC. CAC – CACIT, non da meno Paolo Pardini con Absoluty con 3° Ecc.

Oggi, 23 ottobre, seconda e ultima giornata di gara che determinerà le classifiche finali individuali e a squadre per le due categorie e l’assegnazione della Coppa.

In bocca al lupo.

Roma, 23 ottobre 2018

                                                                                                                      L’UFFICIO STAMPA