Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Campionato Italiano FIDASC IPBS

 DX20611

Il quarto e ultimo evento Nazionale IPBS del 21 Ottobre 2018 si è tenuto nel curatissimo campo da Paintball di San Pietro in Casale, ospitato dalla squadra di casa Wild Dogs. Il clima, ad inizio giornata, lasciava sperare in una tappa asciutta, permettendo agli atleti di giocarsi il tutto e per tutto tramite ottime performance sportive. La crew arbitrale, capitanata dal ceco Eric Lloyd, è composta da arbitri stranieri, e da volti noti dell’arbitraggio italiano (il toscano Davide Pisicchio e il veneto Alex Agache), e da numerosi apprendisti desiderosi di far propri i segreti di un arbitraggio onesto ed equo. Il primo game si è svolto in perfetto orario, alle 8:30 del mattino, e ha visto scontrarsi i Survivor Bergamo Kids, squadra scesa in campo con una divisa speciale in segno di un lutto che ha toccato da vicino entrambi i team bergamaschi, e i Sicilian Legion, con la schiacciante vittoria di questi ultimi per 3 a 0. Nel corso della mattinata i favoriti Scorpions Milano inanellano tre vittorie, ognuna con scarto di tre punti dagli avversari. Nel frattempo, i due team seguenti nella classifica parziale, i Black Wolf, capitanati da Francesco Foianesi, e gli Idols, guidati da Enrico Levorato, procedono alternando vittorie e sconfitte. Giunto il momento della pausa pranzo, lo staff del bar del campo ha rifocillato i presenti con panini, piadine e dell’ottima gramigna al ragù di salsiccia. Ripresi gli scontri, nel pomeriggio, il cielo comincia a rannuvolarsi, per poi dare origine a una pioggia battente, che ha impedito agli atleti di scendere in campo. Gli organizzatori dell’evento si sono visti costretti a sospendere ogni attività attorno alle 16:30, a causa di una violenta grandinata che è perdurata per una mezz’ora. Il morale degli atleti è rimasto comunque molto alto: tutti erano fiduciosi di poter riprendere gli ultimi scontri e di poter scoprire definitivamente quale sarebbe stato il team campione d’Italia 2018, dato che nessun esito poteva ancora essere predetto. Passato il maltempo si sono potute disputare le ultime partite mancanti, che hanno visto scontrarsi accesamente tre delle squadre favorite. Lo scontro diretto Black Wolf - Scorpions Milano ha avuto un risultato schiacciante a favore dei Black Wolf, ed ha invece visto puniti gli avversari con una penalità maggiore, che li ha portati inevitabilmente alla sconfitta. Lo scontro Idols - Deadbunker è finito 3-0. A partite ultimate la classifica ha preso forma: al primo posto vede gli Scorpions Milano con 49 punti, seguiti a distanza di un solo punto dai Black Wolf. Al terzo posto si classificano i Fortezza con 44 punti, seguiti dalla squadra padovana Idols, con 42 punti. Arrivato il momento delle premiazioni, sono stati acclamati campioni d’Italia 2018 gli atleti del team Scorpions Milano, a cui sono state consegnate medaglie, una coppa, scudetti e targhe commemorative fornite dalla Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia, mentre il premio dell’MVP, miglior giocatore in campo, va a Brandon Nelson, giocatore dei Fortezza. Un epilogo del tutto non scontato di una stagione agonistica ricca di sorprese e di azione, che ha appassionato atleti e supporters. Per un’altra stagione ricca di colpi di scena e di successi sportivi vi invitiamo a seguirci nel torneo IPBS 2019.

 DX20763

 DX20550